si-mangia-21_febbraio_2016
Il cibo unisce, il cibo accomuna

Pasta fresca, pane, gnocchi, arrosti, verdure e dolci sono tutti cotti nel forno a legna, con materie prime di prima scelta, secondo ricette tramandate da mamme e nonne. 

Una cucina semplice e schietta, una tavola alla quale siedono persone che provano piacere a stare assieme: questo è l’home-restaurant, come lo intendo io. 

Dopo anni passati a gestire ristoranti in varie città d’Italia, sento il bisogno di fare un passo indietro e tornare alla semplicità e spontaneità dei piatti della tradizione, proposti nella mia casa rurale dove, al calore scoppiettante del vecchio “spargher”, i prodotti locali si trasformano in pietanze che evocano ricordi d’infanzia. 

E se, dopo una passeggiata sui sentieri del Carso, viene un languorino, cosa c’è di meglio di un “rebechin”, seduti nel giardino, a godersi l’aria ed il sole?

Solo su prenotazione 

Possiamo ospitare sino a 10 persone, ma il pranzo avrà luogo anche con un numero inferiore di ospiti, previo accordo. Una delle cose belle di queste occasioni, è che persone che non si conoscono tra loro, saranno accomunate dal piacere della buona tavola e dalla lieta compagnia. Nel prezzo a persona, oltre al menù, è compreso l’aperitivo di benvenuto, il vino della casa, l’acqua “del Sindaco”, il caffè e il liquore a fine pasto. Vi chiediamo, all’atto della prenotazione, di comunicare eventuali intolleranze e/o allergie alimentari: troveremo assieme le opportune sostituzioni. 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER SIGN-UP FOR NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Sarai informato sulle nostre iniziative e riceverai le nostre ricette - You'll keep informed about our news and cooking recipes
Il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a terze parti. - - - - - - Your e-mail address will not be sold.